#SicilianWine - Cantine Barbera - Vini Menfi Sicilia

#SicilianWine project

The #SicilianWine Project per la conoscenza dei vitigni siciliani

Usare Twitter per promuovere la conoscenza dei vini siciliani e dei vitigni autoctoni: quando social networks e agricoltura funzionano bene insieme.

#SicilianWine project

#SicilianWine project

Using social networks to promote Sicilian wines and indigenous grape varieties: agriculture and technology working well together

Catarratto, a Sicilian classic

Catarratto white Sicilian indigenous grape

Catarratto [KAH-tahr-RAT-toh] is one of the classic traditional white grape varieties of Sicily, and is considered to be one of the most antique.

Catarratto, classico siciliano

Catarratto uva a bacca bianca siciliana

Il Catarratto è una delle varietà a bacca bianca più tradizionali e classiche della Sicilia, da molti studiosi considerata fra le più antiche, ed è diffuso in tutta la Sicilia, dove costituisce il 33% della superficie vitata complessiva.

Conosciamo il Perricone

Perricone o Pignatello

Il Perricone è un vitigno autoctono della Sicilia occidentale. Da sempre presente nell’area, questa varietà è stata per secoli coltivata fra Palermo, Trapani ed Agrigento.

Grillo mania: non c'è nulla di più moderno della tradizione

Sono quasi certa che, fino a dieci anni fa, nessuno al di fuori della Sicilia sapesse esattamente cosa fosse il Grillo, che condivideva con molti altri vitigni siciliani una condizione di quasi totale oblio. E' sorprendente, quindi, che questa varietà sia diventata popolare in così poco tempo, e non solo in Italia.

Grillo, the new cool Sicilian wine

I am quite sure that nobody outside Sicily knew anything about Grillo only 10 years ago.
This is also still the case for many indigenous Sicilian grapes, but the one surprising thing is that Grillo's popularity has broadened from being totally obscure to becoming one of the most appreciated varieties in a very limited amount of time.

Hot vintages, fresh vintages

Our past three vintages in Sicily have been incredibly hot, the 2017 in particular. We have had many days above 100F and, in some occasions, daytime temperatures have risen above 120F, along with muggy nights and continued draught. Many ask: is it possible to make wine in these conditions? And, how can you describe wines made in hot vintages?

Il Nero d’Avola non ha più segreti

Una guida per scoprire tutto, ma proprio tutto, del Nero d’Avola: la storia e le caratteristiche della varietà, e tutte le informazioni sul terroir, il profilo aromatico dei vini e i suggerimenti su servizio e abbinamento con la cucina Siciliana e Internazionale.

Inzolia, la regina del Mediterraneo

Inzolia, vitigno autoctono del Mediterraneo

L’Inzolia, conosciuta con differenti sinonimi in Sicilia (Insolia, Ansolia, ‘Nzolia vranca), è una varietà a bacca bianca di origine greca, coltivata anche in Toscana con il nome di Ansonica e presente in diverse regioni viticole del Mediterraneo.

Inzolia, the Mediterranean queen

Known in Sicily by different names (Insolia, Ansolia, ‘Nzolia vranca), Inzolia is a white grape variety anciently brought by Greeks. It is also grown in Tuscany (Ansonica), and in different wine regions of Western Mediterranean.

Italian wine appellations: what a DOC is

Sicilian DOC wines

Italian DOCs (Appellations of Controlled Origin): what do they mean, what are their purposes, and why are they useful to recognize and understand wines produced in different regions?

Nero d’Avola at your fingertips

An easy guide to Nero d’Avola: history and character of the grape, and useful information on where is it grown, what does it taste like, and how to pair Nero d’Avola wines with Sicilian and international cuisine.

Perricone unveiled

Perricone aka Pignatello

Perricone [PEH-reeh-KO’-neh] is a red grape variety that is indigenous to Western Sicily. It has been cultivated for centuries in the “golden triangle” between Palermo, Trapani and Agrigento.

Vendemmie calde, vendemmie fresche

In Sicilia le ultime tre annate, e la 2017 in particolare, sono state certamente le più calde che io abbia mai vissuto. Temperature frequentemente sopra i 40 gradi e occasionalmente sopra ai 50, notti spesso afose, siccità prolungata. Quali sono le caratteristiche dei vini delle vendemmie calde?

Questo sito utilizza i cookies, anche di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile in base alle tue preferenze.
Nell’informativa estesa puoi prendere visione della nostra privacy policy e conoscere come disabilitare l’uso dei cookies; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.